Joan Miró i Ferrà, Photo: This Is the Color of My Dreams, 1925

Dove sei

 

Il Blu

 

Il colore Blu in fisica

Il colore blu è uno dei sette colori dello spettro visibile, cioè della luce bianca (o spettro visibile). Lo spettro visibile, altro non è che un intervallo di frequenze molto limitato, compreso tra i 790 THz (7.9 × 1014 Hz) della luce color violetto (frequenza più alta) ai 385 THz (3.85 × 1014 Hz) della luce color rosso (frequenza più bassa).

Sappiamo che la velocità di propagazione della luce nel “vuoto” è circa 3 × 108 m/s lega tra loro la frequenza \(\nu\) e la lunghezza d'onda \(\lambda\) in base alla relazione

 

\[\lambda = {v \over \nu}\] (se si è nel “vuoto” allora \(v\) è quasi 300.000 Km/s)

 

da cui la lunghezza d'onda del violetto (con \(\nu\) = 7.9 × 1014 Hz) è:

 

  \(\begin{equation}\lambda = {3 \times 10^8 \space ms^{-1} \over 7.9 \times 10^{14} \space Hz} = 0.38 \times 10^{-6} \space m = 380 \space n m \end{equation}\)

 

mentre la lunghezza d’onda del rosso (con \(\nu\) = 3.95 × 1014 Hz):

 

  \(\begin{equation}\lambda = {3 \times 10^8 \space ms^{-1} \over 3.95 \times 10^{14} \space Hz} = 0.76 \times 10^{-6} \space m = 760 \space n m \end{equation}\)

 

Il colore blu è posizionato nello spettro visivo tra il colore Violetto ed il colore Azzurro e appartiene ai colori di lunghezza d'onda corta (430 — 475 nm) e presenta le seguenti tonalità intermedie:

 

  Indaco 430 — 440 nm
  Blu 440 — 450 nm
  Blu — Azzurro 450 — 475 nm

 

Ancora, per maggior chiarezza, si può vedere come il blu sia situato nella zona ad elevata frequenza dello spettro visibile tra il Violetto e l'Azzurro:

 

Colore Nome Lunghezza d’onda (λ) Frequenza (ν)
  Violetto 380 — 430 nm 698 — 789 THz
  Indaco o blu 430 — 475 nm 631 — 698 THz
  Azzurro o ciano 476 — 495 nm 606 — 631 THz
  Verde 495 — 570 nm 526 — 606 THz
  Giallo 570 — 590 nm 508 — 526 THz
  Arancio 590 — 620 nm 484 — 508 THz
  Rosso 620 — 780 nm 385 — 484 THz

Nota: 1 THz equivale a mille miliardi di Hz.

 

Attorno al colore blu ci sono: il Violetto, l’Indaco (Blu) e l’Azzurro (Ciano). Questi tre tipi di colore hanno una diversa lunghezza d’onda ed una diversa frequenza quindi si può sostenere che ad ogni piccola variazione di lunghezza dell’onda blu corrisponde un tipo di sfumatura del colore blu (vedasi tabella sotto riportata):

 

Colore Nome Lunghezza d’onda (λ) Frequenza (ν)
  Violetto 380 — 450 nm 668 — 789 THz
  Indaco o blu 450 — 475 nm 631 — 668 THz
  Azzurro o ciano 476 — 495 nm 606 — 631 THz

Nota: 1 THz equivale a mille miliardi di Hz.

 

Il colore Blu in ambito emozionale

La storia del blu (inteso come violetto o indaco/blu o azzurro/ciano). “Il blu è il primo colore che compare nella nostra vita, che la influenza e la determina. La vita viene dal mare ed il mare è blu. Gli esseri marini, che sotto la spinta evolutiva si allontanarono dal mare per trovare altrove condizioni di vita più vantaggiose, cominceranno quel lungo processo evolutivo che li porterà poi a diventare mammiferi. Questi, per diffondere la loro specie, ebbero bisogno di ricreare dentro di sé un piccolo mare: l’utero e il liquido amniotico. Per dare inizio ad una nuova vita, nutrirla e farla evolvere, il mare è sempre indispensabile. Ma non solo la vita sorge dal mare, dal blu, ma anche i primi vagiti e le prime fasi che preparano il mammifero alla sua autonomia, sono blu. Osserviamo un bimbo appena nato che succhia il seno materno. E’ l’immagine della pace e della tranquillità che è l’emozione che caratterizza il blu. Il bambino si trova immerso in una felicità ed in una gioia a più dimensioni e questo per sottolineare il godimento totale della suzione, nella quale sono compresi elementi gustativi, affettivi, assertivi, erotici, predatori e sociali. È l’immagine del blu, come colore di base, sul quale tutti gli altri colori si reggono.

Il seno pieno di buon latte, contiene tutti gli elementi necessari per la vita, come il mare contiene tutto ciò che è necessario per la vita dei pesci. Per il bambino che succhia il capezzolo, l’affetto, le coccole, la tranquillità, il godimento totale, sono gli elementi che lo caratterizzano. Anche l’uomo primitivo, sollecitato da una memoria antica, sceglie la grotta, simbolo dell’utero, come luogo per riposarsi, per trovare pace e tranquillità, per sentire il piacevole tepore del corpo della moglie e dei figli, per dormire accanto ad essi. Così, le prime capanne che costruirà saranno tonde, come il seno materno che ha succhiato e che gli ricordano le tante coccole e affettuosità che ha ricevuto, la sicurezza, la tranquillità e la gioia di vivere in un mondo di beatitudine, senza pensieri e preoccupazioni. Il blu rappresenta i legami affettivi di cui siamo riusciti a circondarsi per sentirci stabili, sicuri, liberi da ogni tensione e in una situazione equilibrata ed armoniosa. Rappresenta l’unione cioè il sentimento di appartenenza, di pace, di tranquillità e di fedeltà ma anche sensibilità e profondità del sentimento.

(Citazione, dr. Gianni Camattari, Milano)

 

 

Curiosità del colore Blu

Il colore blu può corrispondere ad un personalità di tipo flemmatico, cioè contraddistinta dalla lentezza, dalla pigrizia e dalla calma che rende la persona passiva e poco sensibile agli stimoli esterni. La persona flemmatica ama mangiare, si sente in pace quando riposa, possibilmente a pancia piena. Non ama le attività ad alto dispendio di energia e preferisce le attività che richiedono precisione e meticolosità (archivista-collezionismo). Solitamente sono persone riflessive, comprensive, socievoli, intorpidite ma talentuose. L'età nella quale si accentuano queste particolarità caratteriali è quella senile.

 

Il colore blu corrisponde all’elemento Acqua. L’uomo prima di nascere è una creatura dell’acqua; cresce in una soluzione simile a quella del mare da cui si originò la vita. L’acqua blu diventa così un simbolo e suggerisce altri significati come: pulisce, nutre, rinfresca, purifica perché è un elemento che è capace di trasformare le sostanze e cioè riesce a dissolverle e a mescolarle.

 

Il colore blu nel corpo energetico corrisponde al Quinto Chakra. Si trova nella cavità della gola, vicino alla ghiandola pituitaria. A livello fisico governa il sistema nervoso, gli organi riproduttivi femminili, le corde vocali e le orecchie. Le ghiandole endocrine associate sono la tiroide e la paratiroide. Il Chakra della gola è il centro creativo, soprattutto per quanto riguarda la voce. Quando funziona bene si riesce ad esprimere senza difficoltà pensieri e sentimenti, quando non funziona si possono avere difficoltà nel parlare (balbuzie oppure parlare tanto) oppure problemi quali incomunicabilità, incapacità di trasmettere chiaramente agli altri le proprie idee, incapacità di sfogare le proprie tensioni psicologiche, stress e impossibilità di creare (per gli artisti).

 

Il colore blu nelle forme geometriche è rappresentato dal cerchio perché rappresenta l’utero materno, la grotta, il seno pieno di buon latte, il capezzolo, le capanne (le prime abitazioni che l’uomo ha costruito erano di forma sferica ovvero la prima forma geometrica ecc.).

 

Il colore blu nell’abbigliamento va indossato quando si affrontano le prove difficili della vita. Il colore blu è un colore introspettivo che fa sì che il cervello produca ben 11 tranquillanti chimici quindi è un colore estremamente calmante. Il colore blu produce un effetto benefico sul sistema nervoso perché diminuisce la tensione e quindi il polso e la respirazione si regolarizzano favorendo così i meccanismi di difesa del nostro organismo nel loro lavoro di ricarica dell’organismo o di recupero delle forze.

 

Il colore blu nell’ambientale domestico/lavorativo aumenta e predispone all’attenzione delle persone. Simbolo di armonia e di equilibrio. Motiva le persone, aumentandone l’energia. Gli addetti alla produzione o addetti a lavori di precisione lavoreranno meglio in una stanza blu.

 

 

 

La galleria del blu

  • Mikonos, Grecia
  • Mikonos, Grecia
  • Mosca, Russia
  • Mosca, Russia
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • Chicago, USA
  • New York, USA
  • New York, USA
  • New York, USA
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Acquario, Genova, Italia
  • Biosfera, Genova, Italia
  • Biosfera, Genova, Italia
  • Biosfera, Genova, Italia
  • Biosfera, Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Genova, Italia
  • Mikonos, Grecia

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57

 

 

 

Scritto in collaborazione con il dott. Laurito Marco, fisico, dicembre 2016.
 
FaLang translation system by Faboba